Distanze Ravvicinate coinvolge il territorio della Valle Imagna – Villa d’Almé composto da 20 Comuni, 53mila abitanti e circa 22 mila famiglie e intende affrontare il tema della fragilità delle famiglie, amplificata da fenomeni di isolamento e spopolamento, assenza di reti di supporto adeguate e generale impoverimento economico. La fragilità delle famiglie del territorio si esprime spesso in modo latente e sconosciuto ai servizi, lungo dimensioni che sono al tempo stesso sociali, economiche, educative e culturali. Tali forme di disagio vengono vissute nella maggior parte dei casi internamente al nucleo, facendo sì che le famiglie, chiuse su loro stesse, rischino di cronicizzare vulnerabilità passeggere. La finalità del progetto è costruire condizioni e occasioni perché le famiglie possano riprendere spazi di pensiero e azione attorno ai problemi che le attraversano, contribuendo alla costruzione di un nuovo modello di welfare familiare e comunitario, di carattere generativo. Destinatari dell’intervento, oltre alle famiglie nella loro capacità mutualistica e generativa, saranno i servizi territoriali, chiamati alla trasformazione del sistema di risposta, e il sistema territoriale, nella sua capacità di costruire e ridefinire legami e corresponsabilità.

  • 2018

  • Contatti
  • Azienda territoriale Servizi alla Persona, Valle Imagna - Villa d'Almé, A.C.L.I. Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani sede provinciale Bergamo, Azienda Socio Sanitaria Territoriale - A.S.S.T. Papa Giovanni XXIII, Centro di Servizio per il Volontariato di Bergamo, Fondazione Angelo Custode Onlus, Fondazione della Comunità Bergamasca Onlus, cooperativa sociale Lavorare Insieme.

  • Ambito della Valle Imagna - Villa d'Almé, 20 Comuni