Rivoluzionare la gestione dei conflitti, mettendo al centro la comunità come strumento risolutivo. Punta a questo “ConTatto”, il progetto nato negli ambiti distrettuali di Como e di Lomazzo-Fino Mornasco che intende rimettere al centro la comunità per evitare che le incomprensioni e i contenziosi vengano esclusivamente delegati al sistema giudiziario.  ConTatto si propone infatti di lavorare nei luoghi più sensibili alla nascita dei micro-conflitti, dagli istituti scolastici alle periferie, attivando iniziative di prevenzione e formazione sul tema della comunità riparativa, volti alla riduzione della recidiva, coinvolgendo inoltre attivamente i cittadini in attività di volontariato e fundraising. Allo stesso tempo il progetto sviluppa percorsi di sostegno specifici per le vittime, con la creazione di punti di accoglienza e di un fondo a loro dedicato per favorire una ricomposizione sociale e limitare la divisione tra vittime e responsabili, limitando così un ulteriore frazionamento del tessuto comunitario e la creazione di nuove situazioni di conflitto.

  • 2017

  • Contatti
  • Comune di Como, Università degli Studi dell'Insubria, Università degli Studi di Bergamo, Azienda Sociale Comuni Insieme dell’Ambito di Lomazzo, Associazione del volontariato comasco – Centro servizi per il volontariato di Como, Solevol Lecco, Associazione Comunità Il Gabbiano, Coop. Soc. Lotta Contro l'Emarginazione, Formattart, Questa Generazione, Consorzio Concerto, ARS, associazione Icarus

  • Ambiti distrettuali di Como (25 comuni) e Ambito di Lomazzo-Fino Mornasco (19 comuni)